Terzo appuntamento dei Dialoghi di Storia 2021

,

Venerdì 19 dicembre 2021 alle ore 18.00 torneremo in diretta con il terzo appuntamento dei Dialoghi di Storia con la professoressa Cecilia Ricci, docente di Storia ed Epigrafia romana all’Università degli Studi del Molise. In questo appuntamento del ciclo di seminari, curato dalla prof.ssa Rosanna Alaggio dell’Università del Molise ed organizzato dalla Fondazione MIdA, si parlerà del culto di Mitra e delle sue peculiarità.

Cecilia Ricci – Le grotte e il culto di Mitra – 19 novembre 2021

Cecilia Ricci è professore ordinario presso l’Università degli Studi del Molise, dove insegna Storia romana ed Epigrafia latina. È stata Visiting Professor presso Université de l’Artois-Arras e Visiting Fellow presso the Institute of Classical Studies. Nella Pontificia Accademia Romana di Archeologia è Socio corrispondente e fa parte del Direttivo della Consulta Universitaria per la Storia Greca e Romana. È membro del Centro Internazionale di Studi sulla “Poesia greca e latina in età tardoantica e medievale” e Fellow of The Roman Society (UK). 

Ha scritto più di 150 pubblicazioni di carattere scientifico, tra monografie, curatele di volumi, saggi in periodici e in atti di convegni. Dal 2009 dirige la collana “Urbana Species” (Quasar, Roma); dal 2016 è membro dell’Editorial Board della collana “RomeScapes. New Perspectives on Social and Cultural Spaces in the City of Rome”. Le principali linee di ricerca riguardano: le truppe urbane nei primi due secoli dell’Impero; la ‘memoria’ di Roma e gli usi funerari nel mondo romano; la presenza di stranieri a Roma in età imperiale; la società romana e il territorio dell’Italia nelle fonti epigrafiche (Latium vetus e Sabina et Samnium) .

L’intervento dal titolo “Il culto e le grotte di Mitra” partendo dall’origine iranica del culto arriva alla sua diffusione nell’Impero romano a partire dal II secolo d.C. La professoressa descriverà le caratteristiche che conosciamo attraverso un’ampia gamma di testimonianze (archeologiche, iconografiche, letterarie, epigrafiche). Dunque si parlerà del carattere soteriologico e iniziatico: gli adepti dovevano cioè seguire un percorso che prevedeva tappe successive di avvicinamento alla conoscenza del dio e dei suoi misteri. La natura iniziatica del culto ne condizionava anche le manifestazioni e le celebrazioni che si svolgevano in gran parte in ambienti sotterranei, di difficile accesso.

Numerose grotte mitriache sono state individuate nel secolo scorso in tutto il territorio dell’impero, in particolare nelle province, in prossimità di accampamenti, e a Roma. Lo studio di tali antri, del loro arredo e della documentazione epigrafica in essi rinvenuta, ha permesso di ricostruire con discreta approssimazione la gerarchia mitriaca, il profilo sociale, le credenze e le aspettativa degli iniziati. Di questo e di molti altri aspetti parleremo con la professoressa Cecilia Ricci.

Vi aspettiamo, quindi, con il terzo appuntamento dei Dialoghi di Storia Online 2021 sulla pagina Facebook della Fondazione MIdA, oltre che sul sito www.fondazionemida.it.

Scarica il calendario dei Dialoghi di Storia Online 2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *