Cave of Spirits, il musical nelle Grotte, il 4 agosto è eccezionalmente gratuito

,
Un’ occasione da non perdere!
Cave of Spirits, il musical nelle Grotte, il 4 agosto è eccezionalmente gratuito
Un musical nelle Grotte. Una storia d’amore tra due elfi, Kirk ed Elanor, separati da millenni da un tremendo terremoto. Elanor prima e Kirk poi, mentre vagano alla ricerca l’uno dell’altra, conducono gli spettatori in un viaggio spirituale nei meandri della grotta, ripercorrendone la storia attraverso il Ponte del Tempo.
Gli spettatori saranno accompagnati dai personaggi lungo il percorso delle Grotte di Pertosa-Auletta, deliziati da musica, canti, danza e videproiezioni fantastiche e coinvolgenti.
L’appuntamento del 4 agosto è gratuito, grazie al contributo promozionale dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania e dell’EPT Salerno!
Una occasione da non perdere!
La prenotazione è obbligatoria su www.caveofspirits.com per gli spettacoli delle 18:30 – 19:30 – 20:30 – 21:30.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dialoghi di Storia: un nuovo appuntamento a Petina

I Dialoghi di Storia nel cuore dei Monti Alburni

Giovedì 2 agosto 2018 alle ore 11:300 presso la Parrocchia di San Nicola di Bari a Petina si parlerà de “La fondazione di S. Onofrio di Petina e il ruolo del monachesimo bizantino nelle dinamiche del popolamento a sud del Sele“. Questo nuovo e straordinario incontro approfondirà il contributo del monachesimo alla definizione  dell’intero territorio del Cilento  e Vallo di Diano, cercando di cogliere l’importanza storica che un tale fenomeno possa aver avuto sul territorio e sulla cultura!

L’iniziativa, voluta dalla Fondazione MIdA e dalla Rete dei Musei del Vallo di Diano con il patrocinio dell’Assessorato per lo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania, vede protagonisti, nell’organizzazione di questo specifico evento, i ragazzi del Forum dei Giovani di Petina, con il patrocinio del Comune di Petina.

 

Per informazioni: 0975 397037

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Certosa di San Lorenzo e Grotte di Pertosa-Auletta sempre più vicine

 

Il 25 luglio è stato sottoscritto un accordo tra la Fondazione MIdA e la Nova Civitas soc. coop. con l’obiettivo di creare un ponte culturale tra le Grotte di Pertosa/Auletta e la Certosa di San Lorenzo, informando i visitatori sulla possibilità di godere di contenuti sia naturalistici che storico-archeologici. Quanti decideranno di effettuare una visita guidata sia alle Grotte che alla Certosa attraverso le due organizzazioni, avranno l’opportunità di un particolare sconto sui relativi servizi offerti – un accordo tra privati che incentiva quindi la permanenza dei visitatori nel Vallo di Diano e la promozione dei luoghi attraverso i propri canali di comunicazione.

Nova Civitas ha tra gli obiettivi principali la promozione del Vallo di Diano e delle sue meraviglie, e la convenzione con la Fondazione MIdA è un importante contributo all’offerta turistica del territorio” – dichiara Giuseppe Verga, vice presidente della società – “ continueremo a sottoscrivere ulteriori convenzioni per promuovere la Certosa di San Lorenzo, il borgo antico di Teggiano ed i numerosi musei del territorio, proponendo il servizio di visite guidate attraverso le guide turistiche abilitate del nostro Centro Guide, professionisti muniti di un’approfondita preparazione sia linguistica che storico-artistica”.

Un’opportunità soprattutto per le agenzie viaggi ed i tour operator che avranno la possibilità di incentivare proposte commerciali economicamente più vantaggiose ai loro clienti usufruendo di servizi di alta qualità.

Maggiori informazioni sulla convenzione è possibile reperirle sui siti web www.fondazionemida.com e www.novacivitas.info.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dialoghi di Storia: penultimo appuntamento a Pertosa

Dialoghi di Storia al Museo del Suolo a Pertosa

Sabato 21 luglio alle ore 19:00 presso il Museo del Suolo a Pertosa si parlerà de “Il paesaggio come fonte storica. I processi di lunga durata nell’interazione uomo-ambiente nel Vallo di Diano”. Questo penultimo incontro approfondirà la conoscenza del territorio intesa come acquisizione di consapevolezza degli esiti prodotti, sulla lunga durata, dall’interazione tra gruppi umani e specifici contesti ambientali, stimolando anche in questo caso il dibattito ed il confronto sulle tematiche di valorizzazione del patrimonio culturale della Valle del Tanagro.

L’iniziativa, voluta dalla Fondazione MIdA e dalla Rete dei Musei del Vallo di Diano con il patrocinio dell’Assessorato per lo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania, vede protagonisti, nell’organizzazione di questo specifico evento, i ragazzi del Forum dei Giovani di Pertosa, con il patrocinio del Comune di Pertosa.

 

Per informazioni: 0975 397037

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La bellezza ci salverà. Tavola rotonda

Apre la II edizione di Voci dalla Terra la tavola rotonda al Museo del Suolo

Venerdì 13 luglio 2018 alle ore 17.00 la tavola rotonda “La bellezza ci salverà. Conoscenza, paesaggio, risorsa: la fabbrica del futuro” aprirà la seconda edizione del Festival Voci dalla Terra.

Vari gli interventi e varie le tematiche che si affronteranno, tutte tese alla conoscenza e alla salvaguardia ambientale: dal suolo al paesaggio storico, dal cibo all’ambiente, dalle ricerche al coinvolgimento giovanile.

Ecco gli interventi:

Saluti
Michele Caggiano, Sindaco di Pertosa – Pietro Pessolano, Sindaco di Auletta
Introduzione
Francescantonio D’Orilia, Presidente Fondazione MIdA
Antonio Di Gennaro, agronomo
Rosanna Alaggio, docente Università degli Studi del Molise
Paride Leone, Esecutivo regionale Slow Food Campania e Basilicata
Michele Buonomo, Segreteria Legambiente Nazionale
Rosangela Addesso, Dott. in Scienze ambientali
Giuseppe Luisi, Collettivo Processo Chernobyl
Conclusioni
Tommaso Pellegrino, Presidente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Per informazioni: 0975 397037

Locandina tavola rotonda

Programma completo festival

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

B.A.C.A.S. (borghi antichi cultura arti scienze)

,

B.A.C.A.S. (borghi antichi cultura arti scienze)

Oggi a Teggiano, nello splendido Castello Macchiaroli, alle ore 18.00 si terrà il taglio del nastro della prima stagione di eventi del Centro di Cultura Arti e Scienze B.A.C.A.S. Alla presenza di autorità, degli artisti e dei soci fondatori del progetto, saranno presentate le anteprime delle mostre e delle attività che si svolgeranno dal 6 al 16 luglio  2018.

B.A.C.A.S. – Borghi Antichi Cultura Arti e Scienze nasce dalla passione per la propria arte e l’amore per la terra d’origine dell’ideatore, Pietro Costa, che da New York non ha mai dimenticato le sue radici., tanto da realizzare questo progetto che dà il via alla formazione di un Centro Internazionale di Arti e Cultura nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. La casa di B.A.C.A.S. sarà appunto il Castello Macchiaroli, situato nel delizioso borgo antico di Teggiano, il cuore del Vallo di Diano, la grande incantevole valle del Parco, circondata da montagne mozzafiato.
Artisti visuali, scrittori, poeti, musicisti e architetti, alcuni originari della regione e altri americani innamorati del luogo, si riuniscono intorno a Pietro Costa, con l’obiettivo principale di ampliare il dialogo fra artisti e studiosi, promuovendo collaborazioni interdisciplinari fra artisti e studiosi per favorire uno scambio continuo di energie creative attraverso un progetto multi-disciplinare che sostenga artisti e studiosi nella creazione del proprio lavoro.
B.A.C.A.S. offre residenze, ospita mostre, organizza laboratori, workshops universitari, seminari e conferenze e si prefigge di invitare nomi importanti della cultura americana e italiana, in  collaborazione con le attività artistiche, culturali e sociali che già operano sul territorio, per ampliare e approfondire il dialogo con il contesto locale.

La prima edizione di BACAS si terrà dal 6 al 16 luglio 2018 al Castello Macchiaroli, con il primo ciclo di programmazioni.

Calendario eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Voci dalla Terra 2018

In arrivo la II edizione di Voci dalla Terra, volano per la conoscenza e la valorizzazione del territorio

Venerdì 13 e sabato 14 luglio 2018, nella cornice delle Grotte di Pertosa-Auletta, torna Voci dalla Terra con un programma ricco di eventi, finalizzati a sensibilizzare soprattutto i giovani alla tutela dell’ambiente e delle proprie radici e di promuovere il territorio e i suoi  beni artistici, culturali e gastronomici.

>PROGRAMMA

Venerdì 13 luglio
ore 17.00 Tavola rotonda “La bellezza ci salverà” presso il Museo del Suolo a Pertosa

ore 19.00 Performance “Partire o rimanere?” a cura di Voltapagina e La Cantina delle Arti

Sabato 14 luglio
ore 18.30 Presentazione del libro “Notturni” di Eugenia De Stefano a cura di Voltapagina

ore 19.30 Storie di PASSIONI con ospiti a sorpresa a cura di Salvatore Medici

Venerdì 13 – sabato 14 luglio
ore 19.00 Apertura Villaggio della Terra presso i giardini delle Grotte di Pertosa-Auletta
– Vernissage “The shape of water” a cura di Faq-Totum per Voci dalla Terra 2018
– Mostra fotografica “Conoscere per riconoscersi” a cura di Vito Panz Panzella e Toni Addesso
– Corti dalla Terra a cura di Toko Film Fest
– Mercato della Terra a cura di Strapizzami DolopizzaKasannaBirrificio RudeboySlow Food Vallo di Diano e Tanagro
– Laboratori a cura di I COLORI DEL MEDITERRANEO – tingere con le pianteIl PallinoIl Pettirosso cosmeticiFratelli Quattrociocchi

Walking Tour Pertosa: un esercizio di sguardo attento e consapevole su ciò che rappresenta un luogo, provando a condividere scritti di luce e costruendo insieme ai partecipanti un viaggio esperienziale, fondamenta di ogni buon modello di turismo sostenibile.
Per maggiori informazioni: Pasquale Di Maria valloaconoscere2018@gmail.com oppure scrivete sulla pagina Vallo a conoscere

> PROGRAMMA MUSICALE

Venerdì 13 luglio
Palcoscenico della Terra, direzione artistica Old Harlem Serious Music e UanmNess
• h 20:00 DUMBO
• h 21:00 IVAS
• h 22:00 FRANCESCO RINALDI
• h 23:00 SHUFFLE
• h 00.30 Be.cool in tour – Dj set + Vocal

Sabato 14 luglio
Palcoscenico della Terra, direzione artistica Old Harlem Serious Music e UanmNess
• h 20:00 JORDIE
• h 21:00 LASTMINUTE quartet
• h 22:00 SPINA
• h 23:00 DOUBLE HAITCH CREW + MEZZOMETRO
• h 00.30 Be.cool in tour – Dj set + Vocal

A condire la serata ci saranno i bartender del Joker 2.0, di Officina 83 e la musica del Be.Cool _ Disco

Ingresso € 5,00

Per informazioni: 0975 397037

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Κόκκος, coltivare il futuro dei luoghi

Il 7 luglio 2018 faranno tappa a Palomonte i “Dialoghi di Storia” in collaborazione con il Comune e con PiantaGrani di Loredana Parisi

Il grano (Κόκκος in greco antico), il patrimonio artistico e culturale, la memoria collettiva, saranno al centro del seminario “Κόκκος, coltivare il futuro dei luoghi: valorizzazione e tutela del patrimonio e della memoria storica attraverso il recupero delle esperienze tipiche e consolidate” curato dalla Prof.ssa Rosanna Alaggio dell’Università degli studi del Molise. L’incontro, fortemente voluto dal Comune di Palomonte e da PiantaGrani di Loredana Parisi, si terrà il prossimo 7 luglio 2018 e il luogo che farà da scenario all’incontro è il Santuario di Santa Maria di Sperlonga, che con i suoi affreschi è espressione della tradizione bizantina del Sud Italia, un piccolo capolavoro di arte e storia dedicato al culto della Vergine.

I grani tradizionali antichi diventano il punto di partenza di una riflessione sulle diverse forme di valorizzazione e tutela del patrimonio: nel campo sottostante il Santuario, infatti, sarà mietuto a mano il grano dei PiantaGrani, per rievocare e far conoscere una gestualità ormai in via di estinzione, affidata alle braccia e al cuore di uomini e donne palomontesi.

Sarà una giornata all’insegna delle connessioni territoriali.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 6:00 – mietitura del grano dei PiantaGrani

Ore 11:00 – colazione dei mietitori

Ore 17:00 – laboratorio per bambini sul grano, sul pane e sulle tradizioni. A cura degli Amici della Biblioteca di Palomonte

Ore 19:00 – riflessione su “Coltivare il futuro dei luoghi: valorizzazione e tutela del patrimonio e della memoria storica attraverso il recupero delle esperienze tipiche e consolidate”

Intervengono:

Rosanna Alaggio, Professore associato di Storia Medievale – Università degli studi del Molise

Anna De Martino, Funzionario Storico dell’Arte, Responsabile dei servizi Educativi – Soprintendenza ABAP Avellino -Salerno

Rosaria Marchionibus, Storico dell’arte – Università Suor Orsola Benincasa – Napoli

Modera l’antropologo Simone Valitutto

Seguirà il concerto de Le Capere e si potranno gustare i panini tradizionali, “opere congiunte” di www.pandeipani.it, Helga Liberto Chef dei Grani, Ristopub Vittoria, Casa Iuorio.

Per informazioni:

Comune di Palomonte Valentina Risi  3246196212

PiantaGrani Loredana Parisi  3394244104

Fondazione MIdA 0975 397037

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vacanza del Sorriso 2018

Torna la Vacanza del Sorriso nel Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Giunta alla XIII edizione, la Vacanza del Sorriso, organizzata dall’Associazione Cilento Blu e dal suo presidente Giuseppe Damiani, consente a bambini e ragazzi affetti da patologie gravi e croniche, insieme alle loro famiglie di vivere una settimana in completa armonia tra le bellezze del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

L’organizzazione della Vacanza del Sorriso è sostenuta in parte dalle risorse umane ed economiche dell’associazione, affiancata dalla generosità, dalla solidarietà e dalla grande compartecipazione delle comunità. La vacanza per i bambini e le loro famiglie è iniziata domenica 1 luglio ed è arrivata alle Grotte di Pertosa-Auletta ieri 3 luglio dove i ragazzi e le loro famiglie sono stati accolti dal presidente della Fondazione, Francescantonio D’Orilia, e dopo la visita al sito ipogeo hanno trovato i giardini allestiti per un pic nic immersi nella Natura dalle famiglie e dalla comunità parrocchiale di Pertosa.

Ancora molti luoghi da scoprire e molte attività aspettano i partecipanti alla vacanza!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione Condotta Slow Food Vallo di Diano e Tanagro

Primo evento della neonata Condotta Slow Food Vallo di Diano e Tanagro

A pochi mesi dalla nascita della Condotta Slow Food Vallo di Diano e Tanagro, sabato 30 giugno 2018 a partire dalle 17.30 presso il Complesso Monumentale della Santissima Pietà a Teggiano ci sarà la presentazione della condotta, del suo direttivo e delle iniziative future legate alla filosofia del “Buono, Pulito e Giusto”.

All’evento in programma per le ore 17,30 parteciperanno i membri del comitato di condotta che insieme a una rappresentanza del Comitato esecutivo regionale di Slow Food Campania presenteranno il mondo del cibo buono, giusto e pulito e tutte le linee programmatiche da mettere in campo nei prossimi mesi. Slow Food è una grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai ‘saperi’ di cui sono custodi territori e tradizioni locali. L’associazione Slow Food è formata da una fitta rete di soci, produttori, amici e sostenitori in tutto il mondo, che insieme alle Condotte, ovvero le sedi locali di Slow Food, p ortano avanti i valori e la
filosofia dell’associazione, attraverso eventi, manifestazioni, laboratori, visite ai produttori, conferenze, incontri, corsi di educazione del gusto per adulti e bambini. Durante la conferenza verranno presentati i Presìdi che caratterizzano il nostro territorio e l’Alleanza dei Cuochi.
Al termine della presentazione, seguirà la proiezione del film documentario Cucinì diretto dal regista Ciro Fabbricino e prodotto da Slow Food Napoli, che grazie alla selezione dell’Italian Film Festival USA è stato replicato negli USA ben 8 volte, iniziando il suo tour da St. Louis per poi proseguire verso Cleveland, Phoenix, Portland, Madison, Milwaukee e Detroit. Il documentario racconta la misura di quanto nobile e profonda sia la storia del cibo a Napoli, compiendo un viaggio dentro i sapori, gli odori e i colori della tradizione gastronomica partenopea, attraverso lo sguardo e la memoria di chi ha scelto di essere, semplicemente, “un napoletano che cucina”. A fine proiezione del documentario, i partecipanti all’evento possono degustare piatti tipici della
tradizione a un costo di 10 euro per i soci e 13 euro per i non soci. Durante la manifestazione è possibile tesserarsi e chiedere informazioni sull’associazione Slow Food.

Per maggiori informazioni: condottadianoetanagro@vipnet.it

Per tutti i tesserati Slow Food la Fondazione MIdA offre vantaggi speciali:

Grotte di Pertosa-Auletta

– biglietto ridotto per la visita guidata completa da 100 minuti € 15 (anziché € 20)

– biglietto ridotto per la visita guidata parziale da 60 minuti € 10 (anziché € 13)

– bambini dai 6 ai 15 anni ad € 1,00 su entrambe le visite guidate

Museo del suolo

– visita guidata gratuita

Museo speleo archeologico

– visita guidata gratuita

Per informazioni e prenotazioni: 0975 397037 – prenotazioni@fondazionemida.it