Il presidente MIdA a Castellana Grotte per l’80° della scoperta

Grotte, Turismo e Ricerca Scientifica. 80 anni dalla scoperta delle Grotte di Castellana: questo il titolo del convegno organizzato nel Museo Speleologico “Franco Anelli” dal Gruppo Speleologico Puglia in collaborazione con Grotte di Castellana Srl, per riflettere sull’importanza dei siti ipogei non solo per il turismo, ma anche per la ricerca scientifica e per l’economia del territorio su cui si trovano le grotte. Il presidente Francescantonio D’Orilia ha partecipato a questo interessante evento nella duplice veste di presidente dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane – AGTI e di presidente della Fondazione MIdA portando l’esempio della rete delle grotte turistiche che negli ultimi anni ha puntato non solo su strategie comunicative del sistema ipogeo italiano, ma anche sulla formazione qualificata del personale addetto all’accoglienza e all’accompagnamento affinché il visitatore non resti affascinato soltanto dalla bellezza e dalla maestosità della Natura, ma prenda sempre più coscienza del legame tra superficie e sotterraneo per la salvaguardia ambientale. In relazione alla gestione delle Grotte di Pertosa-Auletta, il presidente ha illustrato al numeroso pubblico la gestione sostenibile messa in campo dalla Fondazione: in primis con un impianto illuminotecnico scenografico che ha consentito di ridurre l’impatto negativo delle luci sulle concrezioni, diminuendo anche il consumo energetico. Oltre alla sostenibilità ambientale, la Fondazione MIdA ha attivato negli anni iniziative di ricerca, i cui risultati hanno consentito di qualificare l’offerta turistica legata alle grotte e ai musei che la integrano, il primo Museo del Suolo in Italia e il Museo Speleo Archeologico, allestito proprio sulla base delle ricerche archeologiche sul sito palafitticolo in grotta degli ultimi 14 anni.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *