La FAO premia il Museo del Suolo

,

Ieri 5 dicembre 2019 in occasione della Giornata Mondiale del Suolo, istituita nel 2013 dalla FAO, il presidente Francescantonio D’Orilia ha partecipato all’evento ufficiale tenutosi a Roma allo Sheikh Zayed Centre. Il Worl Soil Day nasce con l’obiettivo di promuovere un partenariato globale nella lotta alla protezione del suolo e ad un suo utilizzo sostenibile. L’evento, promosso a livello mondiale, è uno strumento per informare la popolazione mondiale sul ruolo essenziale che il suolo svolge nella vita di tutti i giorni dalla produzione alimentare alla fornitura di acqua, dalla regolazione del clima alla salvaguardia degli ecosistemi e della biodiversità. La campagna 2019 ha come slogan Stop soil erosion, Save our future vuole ulteriormente sensibilizzare sull’importanza di sostenere ecosistemi sani, incoraggiando governi, organizzazioni, comunità e individui in tutto il mondo a impegnarsi nel miglioramento della salute del suolo.

Il presidente della Fondazione MIdA ha incontrato Maria Helena Semedo, Direttore Generale del Dipartimento Clima e Risorse Naturali, Eduardo Mansur, direttore della Divisione Terra e acqua, Thanawat Tiensin, Rappresentante della Thailandia nella FAO, ma soprattutto ha incontrato Ronald Vargas, Segretario del Global Soil Partnership, Dipartimento Terra e Acqua.

Ronal Vargas ha consegnato per il Museo del Suolo l’opera d’arte “Il mondo di Carta”. L’opera, un omaggio al Maestro Michelangelo Pistoletto, rientra nelle attività di comunicazione del Global Soil Partnership di unire scienza e arte: è un mondo di cartapesta, supportato da una colonna di terra che si sgretola, proprio a mostrare quanto delicato sia il nostro Pianeta ed il suolo.

Il Museo del Suolo, attraverso strumenti tradizionali ed innovativi, vuole far conoscere alle numerose scolaresche che lo visitano la straordinaria risorsa che è il suolo e il “Mondo di Carta” sarà, così come auspicato dalla FAO, un ulteriore strumento divulgativo e didattico, nonché uno stimolo per la Fondazione a mettere in campo sempre più attività di ricerca e di divulgazione. La Fondazione, infatti, ha messo in campo negli anni varie attività di ricerca sull’agricoltura, sull’uso delle piante per tingere i tessuti, e ha supportato la raccolta firme People4Soil, così come l’anno scorso ha realizzato un video con i bambini delle Scuole Elementari di Auletta e Pertosa.

La giornata di ieri è stata ricca di riflessioni e spunti e si è conclusa con un momento di speranza e allegria con i bambini del Coro di Piazza Vittorio.

Continua il tour della mostra fotografica su Ernesto Guevara

,

La mostra “I viaggi e i libri di Ernesto” a Foggia

Sarà inaugurata domani 6 dicembre 2019 alle ore 19.15 presso il Palazzo Dogana a Foggia, sede della Provincia di Foggia e della Galleria Provinciale d’Arte moderna e contemporanea, la mostra fotografica “I viaggi e i libri di Ernesto”.

Ad anticipare l’inaugurazione, alle ore 17.30 ci sarà una conversazione su “Ernesto Che Guevara: la formazione di un rivoluzionario” alla presenza di Maria Victoria Guevara Erra e Ana Maria Erra de Guevara, seconda moglie di Ernesto Guevara Lynch, padre del Che.

La mostra, ideata dal CelChe – Centro de Estudios Latinoamericano Ernesto Che Guevara è organizzata dalla Fondazione MIdA in collaborazione con la Provincia di Foggia, dalla Galleria provinciale d’arte contemporanea, da Arci Solidarietà Foggia, dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, dal Polo Biblio Museale di Foggia e da A.P.S. Ce.S.eVo.Ca. Centro Studi e Volontariato di Capitanata.

La mostra sarà esposta dal 6 dicembre 2019 a 7 gennaio 2020 e sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, mentre il sabato e la domenica dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

L’ingresso è libero e gratuito.

I Dialoghi di Storia ritornano a Teggiano

,

L’ultimo appuntamento del 2019 con i “Dialoghi di Storia” sarà di nuovo a Teggiano. Sabato 7 dicembre alle ore 18.00 nel meraviglioso scenario del Convento della SS. Pietà ci sarà il dottor Simone Valitutto che terrà il seminario dal titolo “Viva Maria e chi ce l’ha data”. Leggende, pellegrinaggi e riti del culto.

Il tema, un po’ distante da quelli trattati nei precedenti appuntamenti, ci farà immergere in racconti antichi e attuali, intimi e collettivi, religiosi e sociali.

Appuntamento per sabato 7 dicembre 2019 alle ore 18:00 a Teggiano.

A 39 anni dal sisma del 1980

,

In occasione del Corso di Disaster management in Sanità Pubblica, organizzato da Asl Salerno, Cemec Consiglio d’Europa e CeRVEnE, il 23 novembre 2019, il CeRVEnE organizzerà un convegno per ricordare il Terremoto del 1980 e fare una riflessione di carattere sociale, antropologico e scientifico sul doposisma.

La giornata prevede due momenti: la discussione e il dibattito dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso il Museo del Suolo a Pertosa, e la vista del Palazzo monumentale Jesus ad Auletta dalle ore 14.00 alle ore 16.00.

Tra gli interventi previsti:

Parteciperanno le scuole del territorio e i volontari dei Nuclei di Protezione civile.

Interessante convegno sulla strategia delle aree interne a Paestum

, ,

Domenica 17 Novembre 2019 durante la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si è tenuto un interessante dibattito sul tema “Itinerari Culturali e Strategie per uno Sviluppo Turistico delle Aree Interne”, prendendo come punto di partenza per le riflessioni di tutti i relatori la pubblicazione della Fondazione MIdA Nelle Terre dei Principi. Guida agli itinerari italo-greci nell’Italia Meridionale.

All’incontro hanno preso parte la professoressa Rosanna Alaggio, coordinatrice del protocollo di intesa per la realizzazione del progetto di cooperazione interregionale “I luoghi del Silenzio. Itinerari del monachesimo italo-greco in Campania, Basilicata e Calabria” e Rossano Pazzagli, del Centro di Ricerca Aree Interne e Appennini, che con il suo intervento sulle buone pratiche realizzate nelle aree interne di tutta Italia, ha entusiasmato la platea. Siamo lieti, infatti, di poter far scaricare liberamente qui la presentazione del suo intervento.

Fattivi e propositivi gli interventi di Claudio Bocci, Direttore Federculture, e di Giovanna Barni, Presidente Culturmedia Legacoop, con i quali nei prossimi mesi si potranno instaurare collaborazioni proficue.

A chiudere il convegno, coordinato dal giornalista Marco Panara, le considerazioni dell’Assessore allo Sviluppo e Promozione del Territorio della Regione Campania, Corrado Matera.

Le “Domeniche delle Grotte”

,

La Fondazione MIdA, nei suoi obiettivi di coinvolgimento delle popolazioni nei processi di conoscenza e valorizzazione del territorio e dei suoi beni naturalistici e culturali, ha deciso di lanciare l’iniziativa “Le Domeniche delle Grotte”.

Nelle prossime domeniche, 17 e 24 novembre e 1 dicembre 2019, le visite alle Grotte di Pertosa-Auletta saranno gratuite per tutti i residenti nei Comuni del Vallo di Diano. della Valle del Tanagro e degli Alburni:

  • Aquara
  • Atena Lucana
  • Auletta
  • Bellosguardo
  • Buccino
  • Buonabitacolo
  • Caggiano
  • Casalbuono
  • Castelcivita
  • Controne
  • Corleto Monforte
  • Monte San Giacomo
  • Montesano sulla Marcellana
  • Ottati
  • Palomonte
  • Padula
  • Pertosa
  • Petina
  • Polla
  • Postiglione
  • Ricigliano
  • Romagnano al Monte
  • Roscigno
  • Sala Consilina
  • Salvitelle
  • San Gregorio Magno
  • San Pietro al Tanagro
  • San Rufo
  • Sant’Angelo a Fasanella
  • Sant’Arsenio
  • Sanza
  • Sassano
  • Serre
  • Sicignano degli Alburni
  • Teggiano

Gli orari delle visite sono consultabili qui!

INFO E PRENOTAZIONI
Ogni visitatore dovrà corrispondere € 1,00 per la copertura assicurativa, ad esibizione della carta di identità. La prenotazione è obbligatoria al numero 0975397037 o via email all’indirizzo prenotazioni@fondazionemida.it

Ritornano gli spettacoli in grotta: l’Iliade e Christmas Carol

,

Dopo la pausa estiva ritornano gli spettacoli in grotta targati Il Demiurgo. Due gli spettacoli in programma per questi ultimi mesi del 2019, ma saranno sicuramente tante le novità per il 2020.

Sabato 23 e domenica 24 novembre 2019 è in programma “Iliade:la Guerra di Troia”, uno spettacolo ispirato al poema omerico e rivisitato dall’estro di Francescoantonio Nappi. Le grotte saranno trasformate in un ambiente onirico, dove i personaggi prenderanno corpo durante il racconto di Andromaca.

La programmazione continua a dicembre, domenica 22 e domenica 29, verrà rappresentato un grande classico: A Christmas Carol. Lo spettacolo prenderà forma nelle grotte sfruttando il percorso turistico come luogo degli incubi, dei sogni e dei ricordi di Scrooge.

Gli spettacoli sono resi ancor più affascinanti dall’ambiente ipogeo, senza l’utilizzo di scenografie e artifici.

XII corso AGTI/SSI

Giunti alla XII edizione del corso di aggiornamento AGTI – SSI La XII edizione del corso di formazione torna alle Grotte di Frasassi, dove tutto è nato nel 2014.

“Nelle Terre dei Principi” alla BMTA

, ,

Domenica 17 Novembre 2019, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, durante la BMTA (Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico) si terrà un interessante dibattito sul tema “Itinerari Culturali e Strategie per uno Sviluppo Turistico delle Aree Interne”. L’obiettivo è quello di creare un’occasione di confronto e condivisione tra alcuni dei maggiori esperti di turismo in occasione della presentazione della guida “Nelle Terre dei Principi”. Rappresentanti istituzionali e amministrazioni locali, infatti, discuteranno sul contributo che le strategie di un’offerta turistica culturale possono dare allo sviluppo delle cosiddette “Aree interne”.

Nello specifico, si parlerà della guida “Nelle Terre dei Principi. Guida agli Itinerari italo-greci in Campania” come esempio di turismo culturale legato al fenomeno del monachesimo italo-greco.

I relatori

All’incontro, che si terrà presso il Centro Espositivo Savoy Hotel di Paestum (SA), prenderanno parte la professoressa Rosanna Alaggio e Rossano Pazzagli, del Centro di Ricerca Aree Interne e Appennini, entrambi dell’Università Del Molise. Interverranno, inoltre, Andrea Cozzolino, Parlamentare Europeo, Corrado Matera, Assessore al Turismo della Regione Campania e Michele Strianese, Presidente della Provincia di Salerno. Oltre a loro, ci saranno Tommaso Pellegrino, Presidente del PNCVDA, Rosanna Romano, Direttore Generale Politiche Culturali e Turismo della Regione Campania, Claudio Bocci, Direttore Federculture e Giovanna Barni, Presidente Culturmedia Legacoop.

Parteciperanno, inoltre, i Sindaci dei Comuni della Basilicata, Calabria e Campania firmatari del protocollo d’intesa interregionale. È stato invitato il Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano.

Coordinerà il giornalista Marco Panara.